Riflessioni sotto al Nocciolo: Druidismo..una via Solitaria?

dd

Ho sempre vissuto e amato la parte più solitaria della via Druidica come un dono che ho raccolto lungo il mio cammino di vita. Per quanto sia bello fare parte di un grande Ordine, organizzare ritiri, celebrare il passaggio delle stagioni con il mio Clan, Cerchi di Guarigione aperti a tutti… resta fermo in me che l’essenza quotidiana e ispirante del mio druidismo fluisce attraverso una via personale e solitaria.

Respirare, vivere, curare e scoprire la mia terra sono le pietre miliari di questo cammino; scoprire luoghi, conoscenze, storie e meraviglie è sempre stato un piccolo grande piacere solitario, per potermi realmente concedere d’immergermi nell’esperienza intima con il mio territorio.

Naturalmente non siamo mai veramente creature solitarie, l’uomo ha la necessità dello scambio e dell’interazione con gli altri e anche quando crediamo di essere soli non lo siamo mai realmente. Quando si è in natura non si è mai soli, perché siamo circondati e collegati a tutte le forme di vita del pianeta. Siamo inter-connessi! Vivere questa connessione e tesserne i fili nella mia vita è tutto ciò che esiste all’interno di essa, significa lavorare per creare ancora più connessione.

Eppure, per ironia, quando qualcuno mi chiede di parlare del mio percorso io dico che il Druidismo è un cammino solitario! La parola solitario qui va intesa come la ricerca, da soli, di questo collegamento nella nostra parte più intima e personale. Quella parte che non si può né condividere, né spiegare ad altri. Quella parte che non necessità di parole, di gesti, di strumenti ma solamente di noi stessi.

Potremmo quindi dire che il Druidismo è un percorso mistico, un percorso solitario in cui ricerchiamo il nostro personale collegamento con il Divino presente attorno a noi e la Conoscenza delle Sacre Leggi del mondo.

A volte abbiamo bisogno di uscire dal nostro mondo per poter comprenderlo meglio, per mettere un pò di sana distanza e per potervi ritornare con una piena consapevolezza e nuove ispirazioni che solo la condivisione può darci. Ancora una volta la risposta più giusta è l’equilibrio, l’alternanza, il sapere dare e il sapersi ritirare, conoscere le maree del tempo per comprendere quando giunge il momento per stare nel mondo e quando è il tempo del ritiro. Equilibrio. Ascolto. Niente di più.

Nella Via della Bellezza e del Mistero

Bosco dei Noccioli 2017

Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell’autore e senza citarne la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d’autore. Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.

 

Annunci

Silenzio e Parole

23722779_1703370906402667_2696805750851016078_n
immagine dal web

Il passaggio di Samhain segna sempre per me un tempo di silenzio e riflessione. Un tempo in cui il silenzio diventa il più prezioso degli alleati lungo il cammino di ricerca della propria verità interiore. Rispettare questo tempo mi porta a vivere in una dimensione sospesa del tempo, fuori dal mondo ordinario.

E’ il tempo delle passeggiate dei boschi, della raccolta di erbe per l’inverno, di ascolto dei mutamenti esteriori e interiori. Un tempo in cui le proprie radici possono rivelare nuove storie e nuove strade. Un momento speciale per stabilire la propria connessione con lo Spirito.

L’energia di Samhain quest’anno mi ha portato il dono di vedere come spezzare la continuità del mondo attorno a me prima attraverso il potere del Silenzio e poi attraverso quello della parola. 

Si dice che il silenzio sia d’oro ma è altrettanto vero che le parole hanno il potere di cambiare il mondo. Per portare cambiamenti in positivo è necessario che queste parole siano “Parole di potere”. Il silenzio guarisce e ci fa spesso da specchio di riflessione di noi stessi; la parola manifesta il nostro intento e porta bellezza nel mondo.

E così Sia in questo tempo del Silenzio e della parola.

Aeothin

Clan del Nocciolo /|\

Ispirazione sotto al Nocciolo: il Silenzio dell’Oscurità

dd

Lascia nell’oscurità i frammenti della tua volontà

per consentire alla notte di colmare gli spazi vuoti dell’anima.

Trova il coraggio nell’oscurità

per affrontare le ombre che danzano attorno,

per dare un nome alle paure e giocarci assieme.

Non è necessario a brillare per sentirsi forti

è nel silenzio della notte che il coraggio trova il suo ritmo.

Quindi scivola giù, sempre più nelle profondità

andando all’interno, verso l’integrazione,

Riesci a sentire l’attrazione magnetica del profondo?

Felice tempo di discesa nella quieta dell’essere e del tempo.

Aeothin /|\

Bosco dei Noccioli 2017
Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell’autore e senza citarne la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d’autore. Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.