Felice Equinozio

f.jpg

Viaggiare lungo la Ruota dell’anno è vivere immersi in un ritmo profondo, un movimento continuo, una quiete ricca di risposte verso il centro di se stessi e della terra. Un viaggio che ci nutre di bellezza e meraviglia ad ogni passo.
In autunno la terra emana un profumo di terra matura; un odore che contiene la profondità dentro di sé, l’equilibrio tra luce e oscurità, il seme di ogni silenzio.

Felice Tempo d’Equinozio a tutti voi!

Aeothin /|\

Annunci

il Tempo e la Ruota

ruota 2L’arrivo del vento di settembre ha portato aria fresca e piogge sul nostro territorio, un cambiamento climatico di cui la terra necessitava veramente dopo il tanto sole e la tanta siccità dell’estate. Un cambiamento molto veloce che mi ha fatto riflettere sul significato dello scorrere ciclico del tempo e della sua celebrazione nella nostra vita.

Fin da piccoli veniamo spinti a considerare il tempo lineare e a festeggiare alcune festività senza un ordine cadenzato da intervalli regolari, senza un allineamento a qualcosa di effettivo (compleanno escluso!). Vivere la Ruota dell’anno ci trasporta in un energetica di profondo allineamento con noi stessi e con la terra.

Nel cuore del druidismo si trova l’amore per la natura e per i suoi innumerevoli volti. Otto volte l’anno, ogni sei settimane circa, i druidi celebrano questo amore. Questi festival stagionali possono essere sia grandi manifestazioni pubbliche con molte persone, oppure essere solitarie o in piccoli gruppi organizzati (Grove). Queste festività sono i solstizi e dagli equinozi – quattro momenti durante l’anno che sono dettati dal rapporto tra la Terra e il Sole – e i quattro festival “trimestrali” che non sono determinati astronomicamente/astrologicamente ma sono legati alla tradizione pastorale dell’antico calendario lunare.

Da 18 anni vivo la spirale della ruota delle stagioni ad un livello sempre più interiore nella mia vita e in questo tempo ho compreso che lo scopo di celebrare i cambiamenti stagionali è quello di creare un modello diverso all’interno di noi stessi, scandire il proprio ritmo personale armonizzandolo a quello della terra, per permetterci una pausa di riflessione, di riposo, di ricapitolazione di ciò che abbiamo fatto e di cosa dobbiamo ancora fare.  Così facendo ci apriamo alla magia della vita, alla magia del dono che abbiamo come esseri viventi consapevoli su questo pianeta. Attraverso la Ruota dell’Anno abbiamo l’opportunità di entrare pienamente nel momento presente, di connettersi con la vita della terra e della terra che ci circonda e di sentire l’influenza della stagione nei nostri corpi, nei nostri cuori e nelle nostre menti.  

Sia in gruppo che da soli, le festività stagionali sono preziosi momenti di ristoro e rigenerazione di noi stessi, opportunità per aprirci completamente al flusso della vita assorbendo le energie della terra, del cielo, dal mare, delle colline, degli alberi e delle montagne intorno a noi, e per irradiare il nostro amore e le nostre benedizioni sulla Terra e tutti gli esseri che vi vivono.

Nella Magia del Tempo e della Ruota

Aeothin /|\

Bosco dei Noccioli 2017

Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell’autore e senza citarne la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d’autore. Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.

Lughnasadh, il Tempo del Ringraziamento

luu2
il Dio Lugh – immagine dal web-

Lughnasadh (1° Agosto circa) segna la parte centrale dell’estate ed è la prima delle tre festività legate al raccolto nell’anno Druidico.  E’ il momento dell’equilibrio delle energie del Fuoco e dell’Acqua; il tempo in cui i giorni si accorciano e i campi maturano…è il momento del primo raccolto. E’ arrivato il momento di raccogliere i nostri frutti personali e fare un resoconto della propria vita, per capire ciò che siamo riusciti a portare a termine durante l’anno, se quello che ci eravamo prefissati è stato compiuto, ed offrire noi stessi come simbolo del raccolto.

Lughnasadh è una celebrazione che ogni anno mi ricorda l’importanza del saper dire GRAZIE, l’essere grato per tutto quello che è presente nella mia vita: la mia famiglia terrena e spirituale, le amicizie, la natura, la bellezza e per tutto quello che sta arrivando, per i miei cambiamenti durante lo scorrere di questo tempo… Saper essere grati aiuta ad entrare in uno spazio di benessere emotivo e di salute nel corpo, che si propaga attorno a noi e in tutti gli aspetti della nostra esistenza come un’onda di potere e bellezza.

luu
Il Dio Lugh – Immagine dal web-

E’ il tempo di guardare tutto quello che è stato fatto e che abbiamo adesso nel palmo delle nostre mani: quello che ci ha resi felici ci conforta e ci rende più forti per continuare a coltivare i nostri sogni. Quello che ci ha sfidato e, a volte resi tristi o causato dolore, ci ha dato preziosi insegnamenti. I momenti che noi etichettiamo come “negativi o brutti” sono in realtà potenti opportunità di cambiamento, mentre gli errori ci offrono la possibilità di imparare su noi stessi. Dobbiamo aprire gli occhi del cuore a questa grande opportunità.

A Lughnasadh il senso della gratitudine raggiunge il suo massimo insegnamento per le nostre vite e da questo profondo spazio di piena fiducia possiamo offrire quanto di bello c’è in noi come sacrificio in onore del Dio del Grano morente e della Dea della Terra che accoglierà e custodirà il seme di questo sentimento, così che possa crescere e mettere forti radici.

Felice Lughnasadh a tutti voi, possa il nostro raccolto essere colmo è pieno di Bellezza. /|\

Aeothin

Bosco dei Noccioli 2017

Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell’autore e senza citarne la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d’autore. Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.