Riflessioni sotto al Nocciolo: Disciplina

Druidry.jpg

Noi “mordiamo la vita voracemente“! Veniamo sospinti a non soffermarci mai ad assaporare quegli attimi speciali e le piccole cose che compongono la nostra quotidianità.  Viviamo immersi in una cultura del “tutto e subito”, una cultura sempre più fagocitante in ogni ambito della nostra vita: lavoro, amicizie, amore, cucina e anche nella conoscenza… Veniamo bombardati ogni giorno dai media che cercano di creare sentimenti di inadeguatezza, paura e pessimismo. Un stile di vita da cui è difficile dissociarsi completamente per poter stare a passo con i tempi; ma da cui è conveniente prenderne le dovute distanze e accortezze ogni giorno, per non essere fagocitati nella spirale del pessimismo e dell’assenteismo che caratterizzano questi ultimi tempi.

Da anni cerco di lavorare sull’equilibrio ogni giorno, una ricerca sottile tra la concezione del mondo moderno e il rispetto della mia visione della vita, un’integrazione tra delle mie scelte spirituali e le scelte della società. Questo è reso possibile non solo  dalla pratica del Druidismo ma anche attraverso la saggezza di discipline orientali come lo yoga, la meditazione, il karate… ma sopratutto con lo sviluppo di una connessione quotidiana con la natura. Piccole e semplici tecniche che favoriscono l’immersione profonda nel momento presente per godere del piacere delle piccole e semplici cose della vita. Ma per iniziare questo lento processo, e sopratutto per mantenerlo ogni giorno, occorre “disciplina“.

L’essere disciplinati è un concetto difficile per noi occidentali perché lo viviamo come un dovere, un compito, un esercizio, ma Essere disciplinati non significa seguire delle regole o una routine perché così va fatto; è una spinta di volontà interiore, una necessità di qualcosa di più grande che ci spinge quotidianamente  alla ricerca di quelle cose che ci aiutano a ritrovare la nostra connessione e centratura.

E ‘importante ricordarci che in quanto esseri umani, noi siamo parte integrante della natura! La nostra cultura cerca di creare l’illusione di una separazione sempre più grande e incalzante, ma quando lasciamo cadere questo condizionamento mentale possiamo vedere l’immensa interconnessione di tutte le cose con noi. Basta pensare che l’ossigeno dell’aria che respiriamo è prodotto dagli alberi e che essi a loro volta respirano la CO2 che noi rilasciamo: si crea così un unico grande cerchio armonioso, un unico grande respiro che ci unisce tutti quanti.E’ veramente molto semplice. 

E così ho fatto, tessendo disciplina quotidiana con la consapevolezza di questa connessione con il mondo. Questo non vuol dire che sia sempre così facile e sempre attuabile, ci saranno giorni in cui ci sentiremo scollegati, isolati, depressi. Quando queste maree d’inadeguatezza giungono è allora che entra in gioco la nostra disciplina per spingerci fuori da questa consapevolezza deprimente. Ho riscontrato che uscire fuori in natura sia la migliore terapia: ascoltare il canto del merlo al tramonto, essere testimoni della vita della fauna delle nostre zone, udire il grido di caccia della poiana nel cielo, o il vento che accarezza gli alberi, la risacca dell’onda sulla spiaggia per tornare a casa con un frammento del grande mistero dentro di me.

Mentre siedo sotto al Nocciolo mi sovviene alla mente il “motto” del Druido: La Vertirà davanti al Mondo. Come Druidi possiamo ricordarci in ogni momento della nostra verità davanti a quella del mondo intorno a noi che cerca di allontanarci dall’ascolto di noi stessi. Dobbiamo lavorare sodo per essere veramente sovrani di se stessi. E’ un duro lavoro ma ne varrà la pena.

Sotto al Nocciolo…

Aeothin

Bosco dei Noccioli 2017

Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell’autore e senza citarne la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d’autore.
Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...