I Tre Valori del Druido

CL005c blu
Immagine dal web

All’ultimo OBOD Gathering, il tema di un interessante dibattito proposto da Philip Carr Gomm, è stato sulla ricerca dell’illuminazione. Ogni cammino spirituale parla e cerca di spiegarci una via per raggiungerla. Questo è forse il concetto in assoluto più difficile da spiegare e da comprendere. La ricerca dell’Illuminazione, dell’unione con l’Assoluto, accompagna l’uomo sin dagli albori della civiltà. Possiamo brevemente dire, che per molte tradizioni l’illuminazione è come una forma di separazione della mente dal mondo materiale per incorporare una visione d’unione con il tutto.

La bellezza del Druidismo è che mira  ad incorporare il mondo fisico della realtà, e facendo questo ci permette di viverla, conoscerla ed esprimerla trascendendo la separazione e il conflitto tra materia e spirito. Attraverso vie misteriose, questo lavoro fa germogliare saggezza dentro di noi. Coltivarla e applicarla spetta ad ognuno di noi seguendo la propria personale etica. L’etica Druidica non ci viene da un testo scritto di verità rivelate all’uomo dalle Divinità, ma è un fattore molto più complicato. Possiamo dire che l’etica di ogni Druido è incorporata dentro il Druido stesso, non proviene dall’esterno. Si basa sull’osservanza delle leggi naturali, sui codici morali del rispetto, della tolleranza, dell’apertura, dell’ascolto, dell’amicizia e della “Verità di fronte al mondo”… il valore fondamentale di ogni Druido.

Il Druidismo non ci spinge ad abbandonare il mondo ed alienarci dal qui e ora per ricercare uno stato di quiete e trascendenza. Non ci conduce alla separazione ma mira all’unione. Ci porta all’interno. Ci esorta a vivere il piano materiale in connessione al piano spirituale, di modo che uno possa essere di aiuto all’altro. Guardiamo l’illuminazione come ad uno stato di saggezza vissuta e sperimentata nel quotidiano. Sono tre i valori che conducono il druido all’illuminazione: Creatività, Amore e Saggezza.

Tutto l’addestramento di un Druido mira a coltivare queste parti potenziali di noi stessi, attraverso lo studio nei tre gradi di Bardo (l’artista interiore), di Ovate (l’amore per la conoscenza) e di Druido (la saggezza dell’etica e della filosofia morale). Attraverso queste tre correnti noi possiamo lavorare senza fine, la nostra strada verso l’illuminazione.

Sono molte le fonti che possono aiutarci a sviluppare la nostra forma di saggezza, tra queste possiamo ricordare lo studio del Mito e folklore (il sapere del popolo), l’univesalismo, l’antropologia e la psicologia e una profonda connessione con le nostre “voci personali”, ovvero la saggezza creativa ispirata che giace dentro di noi!

In Creatività, Amore e Saggezza

/|\

Bosco dei Noccioli – 2016

Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell’autore e senza citarne la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d’autore.
Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...