Druidi: Guerrieri e Custodi della Terra

“Li aspettava sulla spiaggia un ben strano schieramento nemico, denso d’uomini e d’armi e percorso da donne, in vesti nere e impugnanti fiaccole, come se fossero delle Furie; attorno i Druidi, levate le mani al cielo, lanciavano maledizioni terribili: la novità della scena impressionò i soldati, per cui offrivano, come paralizzati, ai colpi nemici il corpo immobile..”

-P.C. Tacito- dalla strage romana sull’isola di Mona nel 61 D.C.-

5e750daac7eab960ddd3d28c751c4fd8
Immagine dal Web

Se chiedessimo a cinque Druidi cosa sia il Druidismo otterremo cinque risposte diverse, ma tutte probabilmente toccherebbero temi di positività, luminosità, rispetto, natura, pace. Tradizionalmente il Druidismo è L’Arte della Saggezza Selvaggia. 

C’è una sorta di aura romantica che avvolge la figura del Druido: una proiezione nell’immaginario collettivo che deriva dal Revival Druidico del XVIII secolo dove esso rinacque come corrente spirituale per preservare la cultura Celtica e come movimento in difesa della natura contro gli abusi perpetrati dalla rivoluzione industriale. Quindi non sorprende che il Druido sia visto come una sorta di pacifista dei boschi, che parla passa il suo tempo a dialogare con le forze della natura. Un immagine decisamente suggestiva!

Il Druidismo è  una pratica che ci aiuta a sviluppare l’armonia dentro e attorno a noi. Poi accendiamo la tv e siamo bombardati da notizie terribili: distruzione ambientale, ingiustizie, terrorismo, abusi di potere, criminalità, morti… e il mondo ci appare meno bello…. E che cosa possiamo fare allora? Come posso applicare gli insegnamenti in questo contesto?

Leggendo le antiche mitologie dei nostri antenati, notiamo che i Celti erano una popolazione “bellicosa” e  quando la battaglia si rendeva necessaria, in campo scendevano sia guerrieri che…i Druidi! Sia in veste di combattenti armati ma soprattutto come sostenitori “magici” d’ispirazione, per infiammare la volontà dei guerrieri e accendere la paura negli avversari.  E’ Figol il Druido che fa piovere fuoco sui Fomori nella famosa Battaglia di Magh Tuireadh , rubando la loro forza e causando loro malattia. E sono molti altri ancora i riferimenti agli incantesimi dei druidi contro i nemici nel ciclo delle invasioni di Eriu, nei Mabinogion e nel ciclo Arturiano con il famoso Merlino.

Nella citazione di apertura è Tacito, uno degli storici più importanti dell’antichità, che ci descrive della difesa dell’isola di Mona (l’odierna isola di Anglesey nel Galles) da parte dei Druidi. Quindi, il Druido non è solo uno studioso della natura, ma un guerriero, un difensore, un combattente. Potremmo definire questo lato nascosto come “l’altra faccia del Druidismo” che si discosta moltissimo dall’immagine di misticismo che lo avvolge. Un lato meno contemplativo in cui non si abbracciano gli alberi, non si raccontano storie al suono dell’ arpa… Come in natura, il druidismo assume aspetti forti e oscuri. Un lato che dovremmo sempre considerare e comprendere lungo il nostro cammino…Un lato che molto spesso non viene volutamente considerato, perchè spaventa o giudicato negativo. La natura sa mostrarsi bella, ricca e accogliente ma al contempo devastante e crudele. Parole con la quale noi giudichiamo le sue manifestazioni, una dualità che nella natura non è presente,  in realtà la Natura è! Né bene, ne male….E’! il Druidismo è tutto in potenza… sono le nostre scelte a determinare la sua direzione.

Accettare la totalità e la complessità degli aspetti del Druidismo esige la piena responsabilità delle nostre azioni e richiede una forte centratura nella nostra vita. Accettare questo aspetto non significa che siamo legittimati a combattere, litigare, manifestare la violenza nella nostra vita e  in quella di altri, credendo che faccia parte di un ordine naturale necessario. Non è un invito ad essere bellicosi  e violenti, ma è un invito ad assumerci un ruolo di difesa responsabile in un mondo fatto anche di abusi e violenze.

E’ chiaro che i problemi della società attuale sono ben diversi da quelli affrontati dai nostri antenati, i nostri grandi nemici sono i cambiamenti climatici, l’abuso delle risorse, la devastazione dell’ambiente, la maleducazione, l’ignoranza e la violenza, i fini economici e politici, la perdita dei valori e l’alienazione dal mondo naturale. Nemici terribili e molto più pericoli dei Fomoriani dei miti Irlandesi!!!

Accettare la loro sfida è come ingaggiarsi una vera battaglia. Alcuni di noi possono sentirsi chiamati attivamente a “combattere” con i mezzi che la società di oggi ci mette a disposizione. Altri, come gli antichi druidi, possono incoraggiare e sostenere coloro che combattono, sostenendoli fisicamente, spiritualmente, emotivamente. Ma la cosa che tutti quanti possiamo fare è dare l’esempio con le nostre azioni e le nostre parole, dimostrare nel nostro piccolo quotidiano quanto di buono sia possibile fare per combattere questi nemici.  Ci immaginiamo battaglie epocali, guerre, quando il più grande gesto si nasconde nella piccola quotidianità: se ognuno di noi si assumesse la responsabilità di essere al meglio di se stesso, di fare il suo meglio in ogni occasione e di accettare che ogni persona o situazione possono essere stimoli per la crescita e l’ insegnamento… i nostri attuali nemici si ridurrebbero notevolmente di numero.

 “Dobbiamo saper sviluppare una sana Compassione ma essere anche Guerrieri! Guerrieri che si muovono nella Luce e nell’Ombra, che accettano la Bellezza e la sua Assenza come alleate per lo sviluppo del proprio potenziale e per lo sviluppo del mondo. Esiste un tempo per il Ritiro e la Contemplazione e un tempo per la Battaglia e l’Azione. Entrambi necessari! Aspetti onnipresenti dell’esistenza. Elementi che detengono l’equilibrio.”

Questa riflessione è nata sulla scia di letture e confronti con altri Druidi su ciò che sta accadendo nel mondo attualmente. La pratica del Druidismo ci invita da un lato ad immergerci nel silenzio della foresta ma al contempo ci incoraggia a vivere pienamente in questo mondo. La conoscenza che ricaviamo dai nostri studi, dovrebbe poi essere messa a disposizione della difesa e tutela della Terra, della Vita e della nostra “tribù”. Questo è l’esempio dell’equilibrio tra mondano e spirituale, due realtà che non sono separate come ci hanno fatto sempre credere, ma che si compenetrano e s’intrecciano costantemente. Questo è ciò che trasforma la conoscenza in saggezza pratica e reale. L’arte di portare la Pace o di muoversi in Battaglia per difendersi è un arte sottile, le cui sfumature si guadagnano con l’esperienza, la riflessione e una sana conoscenza di noi stessi e del mondo. Un ennesimo viaggio lungo una vita…. tipica di ogni insegnamento spirituale animista, in cui veniamo messi davanti alla bellezza e alla brutalità in eguale misura.

Aeothin /|\

Bosco dei Noccioli – 2016

Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell’autore e senza citarne la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d’autore.
Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.

 

Annunci

2 pensieri su “Druidi: Guerrieri e Custodi della Terra

  1. Potrò sembrare impopolare ma.. da quando ho iniziato il mio percorso ho sempre trovato maggior forza dalla parte “calda” della natura, trovo confortante essere come una pentola che borbotta sempre di più..
    Una volta ero paziente ed ora mi rivedo come il vento che soffia impetuoso, che ti trascina.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...