Il Canto dell’Orsa

“ Sotto questo mantello dell’Inverno

le nostre speranze sono custodite.

Pulsa forte il nostro cuore nella tana dell’Orsa

attende il canto del dord, per tornare ad essere ancora…

e nell’attesa, apprende il segreto della speranza che sa attendere…

Nell’apparente letargo del tempo

sorride il giovane Mabon nell’estasi della vita…”

 

people-of-the-passage-tombs
NewGrange, Irlanda al tempo del Solstizio d’Inverno – Immagine dal web

Mentre il freddo e l’oscurità aumentano e il giorno cede il passo alla luce delle stelle, giunge il tempo di Alban Arthan, la Luce di Artù, il canto dell’orsa nel cielo dell’inverno. Un tempo che sottolinea la forza assoluta dell’immobilità e del silenzio, un tempo che ci ricorda che il fuoco interiore non riposa all’interno di noi e della terra, ma giace splendente e pronto a conferire nuova energia ai nostri intenti e alla vita del nostro pianeta. Nuinn, il precedente capo dell’ordine dei Bardi Ovati e Druidi, affermava che “L’oscurità è fautrice dello splendore” una affermazione che al tempo di questa festa, trova la sua massima espressione.

In questo tempo possiamo approfittare per scendere nella nostra oscurità ancora una volta, per scivolare la nocciolo della nostra essenza per poter cercare la nota segreta del nostro canto e con la rinascita del Mabon, il figlio della Luce che torna sulla terra dal ventre della Modron (la Madre), portarla nel mondo, manifestarla e infonderla con la forza del nostro bisogno…

Ho sempre amato questa festività, festa in cui nell’oscurità più profonda, tante piccole candele vengono accese l’una dall’altra a rischiarare il nostro

tumblr_nz7damsYnB1v0ehe0o1_500
Immagine dal Web

cammino e gli sguardi di coloro che sono nel Cerchio a celebrare. E’ un tempo che mi ricorda le potenzialità di una nascita, la forza della vita, l’incessante movimento delle maree del tempo che nel loro apice d’immobilità riprendono a scorrere con rinnovata forza e grazia. Un tempo benedetto dalla consapevolezza del canto della Madre  Terra, che giace sospesa tra sonno e promessa, ma la cui forza alimenta il mistero del tempo che percorre incessantemente il cerchio dell’esistenza.

 

Felice Tempo di Alban Arthan a tutti Voi…

Possa la nuova Luce rischiarare il nostro cammino…

Aeothin /|\

 

Bosco dei Noccioli 2015

Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell’autore e senza citarne la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d’autore.
Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...