il Druido delle Clematidi

panoramica generica (2)
Panoramica del Vivaio “Le Clematidi” a Pescia (PT)

“Crescere e maturare seguendo la natura e i suoi cicli, volgere lo sguardo al domani tenendo i piedi nel presente, osservare e lasciarsi attraversare dalle meraviglie che si hanno intorno.
Tutto questo è un cammino di crescita, un percorso interiore, spirituale, che evolve mentre lascia segni”

Massimo Mazzoni

Nel cuore della caratteristica città di Pescia (PT), la città dei Fiori, ho avuto il piacere d’incontrare e conoscere Massimo Mazzoni che porta avanti il suo sogno: un vivaio di sole Clematidi! Un luogo intimo, avvolgente e speciale, dove natura, conoscenza, amore e gentilezza d’animo si uniscono per creare qualcosa di veramente magico. Massimo è un membro OBOD e del Bosco dei Noccioli e la sua sensibilità ci offre ottimi spunti di riflessione sulla meraviglia della Natura e delle sue infinite sfumature di bellezza…

Con l’augurio che le parole di Massimo possano fornirvi Ispirazione e Bellezza per il vostro cammino nella Foresta…

Aeothin /|\

Massimo, come sei giunto ad aprire un vivaio?

Non mi sono mai chiesto il perchè di questo mio forte attaccamento a tutto quello che è verde e fiorito. Semplicemente c’è, e c’è sempre stato da che io ricordi. Ho avuto la fortuna di crescere nei campi, con le mani nella terra, vedere il giorno che lascia spazio alla notte e la notte che lascia spazio al giorno. Vivere le stagioni con i suoi frutti ed essere continuamente circondato da verde e natura. Non capita a chiunque, e spesso anche chi ha questa fortuna come me, se ne allontana lasciandosi alle spalle ciò che fino a quel momento, inconsapevolmente, è stata una fonte di ricchezza interiore. Costantemente vivo nel verde, mi piace perdere lo sguardo tra i colori dipinti sulle piante dalle stagioni. E questo non solo per il Verde, ma per ogni colore che la natura ci permette di vedere. E’ una cosa che fa parte di me. E chiedersi il perchè io senta questo legame, sarebbe come voler dare una motivazione razionale ad un sentire, che di razionale non ha niente.

Perché le Clematidi?

Mi sono avvicinato alle clematidi per caso. Avevo 20 anni. Acquistata per caso nemmeno mi ricordo dove, fui catturato solo dal cartellino che accompagnava esili rametti all’apparenza secchi.
Sistemata in vaso, il finire dell’inverno portò al risveglio delle gemme e da li a poco non potevo immaginare la bellezza che stava per mostrarmi. Le clematidi crescono a vista d’occhio nella stagione primaverile e le fioriture si arricchiscono anno dopo anno. In poco tempo una meravigliosa nuvola di fiori mi lasciò senza fiato. Mai visto una cosa del genere.
Un sentire talmente forte da portarmi ad iniziare le mie ricerche. Trovare nuove varietà, conoscerle, cercare testi (in inglese) studiare e viverle quotidianamente per sincerarmi delle loro esigenze. Una corsa continua per arricchire di colori quel verde già bello di per sè.

dall'alto...
Clematidi gruppo “Viticella”

La magia dei fiori delle clematidi sta nella capacità di incantare lo sguardo, rapirci gli occhi e catturare quell’essenza che ci fa risuonare dentro attirandoci a loro. Il loro essere perenni, ci permette di vivere la natura con le sue stagioni che cambiano, seguirne la ciclicità, ciò che ogni anno si ripresenta e si trasforma pur conservandosi.

DSCN2422
i Pappi o Frutti delle Clematis

L’autunno tinge di colori brunastri le foglie che virano dal verde al giallo per poi divenire marroni, circondate da quella nebbiolina tipica delle mattine umide e fresche. Il tutto ci riporta al tempo dell’imminente riposo dopo le fatiche dei mesi passati.
L’inverno dissecca completamente le foglie. Il gelo le irrigidisce e il vento le porta via lasciando i rami spogli, completamente immersi nel loro dormire nel tempo del pieno riposo. Riposo necessario per un lavoro migliore nella stagione successiva.
La primavera canta di tiepide giornate e il verde torna a farsi vedere. E’ tempo di riveglio e rinascita. Le foglie crescono, si infoltiscono, e i fusti ricominciano a crescere. In poco tempo tutto dovrà essere pronto perchè i nuovi fiori possano essere portati su cuscini di tenere foglie.
Con l’estate arriva il tempo della maturazione e del raccolto e con esso, i fiori cedono il passo ai frutti, con la caratteristica forma a spirale, tipica dei semi delle clematidi. Il solo senso della spirale già parla molto no?

Quale nutrimento, insegnamento e ispirazione ricevi dalle tue Clematidi?
La clematide porta con sè il senso dell’avvolgenza, della protezione materna, del profondo legame col tempo che scorre, della morte e della rinascita. Della bellezza e la magia dei colori.  Della flessibilità e robustezza, nascoste dietro un’apparente fragilità. Osservare un fiore, o una pianta, o un albero, non è per me un semplice guardare. E’ un grande gesto, una condivisione d’amore. E Loro lo sentono.  E’ uno stupirsi ogni volta. E’ un sentire a fior di pelle, è un vivere il nostro dentro più profondo, è un vedere con gli occhi della mente. E’ un entrare in sintonia. E quando si riesce a vivere questo, la parte più importante e più vulnerabile di noi si riflette incredibilmente in ciò che stiamo osservando, arrivando ad essere una sola cosa, una sola essenza, capace di emanare e diffondere quel sentimento chiamato “Amore” che nutre il nostro spirito e il loro.

Come influisce il Druidismo in questa passione per le Clematidi?

florida
Clematidi gruppo “Florida”

Intraprendere il cammino druidico è stato per me fonte d’ispirazione. Vissuto non solo nella pratica ma anche come stile di vita, un modo per affrontarla diversamente e vivere un certo “sentire”, quotidianamente. E il lavoro con la natura, le piante e le mie clematidi che viaggia sulla stessa lunghezza d’onda, è sempre stato per me fonte d’ispirazione. Un modo per rinnovarmi e gioire della bellezza che sanno donare. Affiancare una grande passione al sentiero druidico è stato spontaneo, un qualcosa venuto da dentro.
Un cammino fatto di meraviglie per le cose semplici, un contatto costante tra il nostro essere e ciò che ci circonda, dove il grande rispetto per ogni forma di vita è alla base di tutto ed è il nutrimento fondamentale per una vera crescita interiore e spirituale.

clematarianoPer contattare Massimo Mazzoni: Vivaio le Clematidi (clicca per visitare il suo sito web) dov’è possibile consultare il catalogo per l’acquisto di una bellissima Clematide!

e.mail info@vivaiodelleclematidi.it

Facebook: Le Clematidi su Facebook e Profilo di Massimo Mazzoni Le Clematidi

il suo Blog: Le Clematis di Massimo dove ci guida alla cura, all’amore e alla conoscenza delle Clematidi.

Canale youtube: https://www.youtube.com/channel/UC08Nmzrt3g5u9Lu87rjaHkw

Vostro nella Bellezza e nei Colori delle Clematidi

Massimo Quercus Mazzoni /|\

© Bosco dei Noccioli 2015

Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell’autore e senza citarne la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d’autore.
Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.

Annunci

Un pensiero su “il Druido delle Clematidi

  1. L’ha ribloggato su Le Clematis di Massimoe ha commentato:
    Ringrazio Aeothin per lo spazio dedicato alle clematidi sul suo blog ” il bosco dei noccioli”, il suo lavoro e la sua intervista. E’ stata una piacevole conversazione, ricca di spunti e confronti da condividere con tutti coloro che ancora sanno vedere e riescono a stupirsi di fronte alle bellezze che la natura incondizionatamente ci dona.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...