Il filo della Tradizione…

Tutti sono capaci di parlare o di scrivere in modo oscuro e noioso: la chiarezza e la semplicità invece sono scomode. Non solo perché richiedono più sforzo e più talento, ma perché quando si è costretti a essere chiari non si può barare.
Piero Angela, Viaggi nella scienza, 1982

immagine dal Web
immagine dal Web

La via Druidica è una strada ben tracciata attraverso la foresta, una strada che spesso può sembrare incerta, misteriosa, difficile da trovare ma nel sottobosco giace silenziosa e sicura. E sono molte le strade che dipartono da essa….l’Awen (l’ispirazione) può condurci ad esplorare nuovi sentieri, alcuni affini al nostro cammino, altri diversi nella loro forma e tradizione. La nostra curiosità deve essere costantemente nutrita e coltivata.

Ma se non restiamo in collegamento con la fonte del nostro cammino può accadere di fare i così detti “minestroni”, dove all’interno di ciò che viene spacciato per “druidico” vi ritroviamo veramente di tutto un pò!  Non dobbiamo cadere nell’idea che una tradizione debba essere pura e seguita alla lettera, ma non possiamo nemmeno agire come se una tradizione tracciata non esistesse proprio. Creiamo così una falsa credenza sulla nostra via spirituale ma sopratutto il rischio maggiore è quello di confonderci  e di conseguenza di confondere gli altri!! Accade ciò quando anteponiamo il nostro ego allo spirito di servizio. Benché sia più che aperto all’interconnessione con altre tradizioni spirituali, credo che occorra restare in contatto al filo della Tradizione Druidica…e che la Chiarezza debba essere il nostro biglietto da visita!

Ci preoccupiamo troppo spesso della quantità a discapito della qualità. La quantità sembra garantirci quella forma di fama e notorietà ma sopratutto di sentirci “autorità in materia” . Per rispettare questo ruolo iniziamo a fare mille cose in maniera approssimativa, per sfoggiare il nostro ennesimo titolo, e dimostrare ogni istante di sapere tutto su tutto. L’ignorare o il piacere della scoperta non sono più contemplate, rappresentano solo nostre mancanze e inferiorità di fronte agli altri.

A cosa aspiriamo veramente seguendo il verde sentiero della foresta?

Dove risiede il cuore del nostro cammino nel druidismo?

La via Druidica mi ha sempre trasmesso forti valori legati all’umiltà e alla semplicità, insegnandomi a  porre un piede dopo l’altro lungo il cammino, assaporandone l’insegnamento e la bellezza per tutto il tempo necessario. In questo modo ci apriamo al flusso della ricchezza e del nutrimento di cui necessitiamo veramente per trasformare le nostre vite. Nella foresta siamo solamente uomini che osservano per comprenderne il suo silenzio, svelare una parte del suo eterno mistero, crescere da queste consapevolezze e con chiara sensibilità porsi al servizio…

Vostro nella Chiarezza del Cammino…

Aeothin /|\

© Bosco dei Noccioli 2015

Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell’autore e senza citarne la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d’autore.
Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...