Druidismo: un’esperienza non concettuale…

Bran ci accompagna nuovamente in un viaggio di riflessione trattando un tema sensibile ma importante per il nostro cammino nel Druidismo: la differenza tra fare il druido ed essere un druido. Benché il Druidismo sia una spiritualità aperta e senza dogmi, non possiamo dimenticarci che nel suo cuore risiede l’Amore per la Verità e l’integrità del Sé, valori molto spesso dimenticati quando si percorre un cammino spirituale al fine di affermare se stessi invece di cercarci nella nostra completezza e bellezza.

Approfondire questo tema è sempre interessante e offre ad ognuno di noi la possibilità di confrontarsi con se stesso in completa onestà. 

Possa questo articolo ispirarvi e accompagnarvi nella parte oscura dell’anno

Aeothin /|\

peace
La Preghiera della Pace – Immagine dal web

Per gran parte delle persone che, con serietà ed impegno, percorrono il verde sentiero druidico, intelletto e azione sono due componenti imprescindibili  e unite. Nel druidismo, il mero apprendimento intellettuale o filosofico che dir si voglia, rappresenta, per dirla in poche parole, solo ed esclusivamente il menù del ristorante, mentre è la pratica effettiva che costituisce la vera e propria portata principale. La realtà e la percezione della Sacralità che ci circonda scaturisce e si attiva grazie all’ approfondimento della propria consapevolezza che, a sua volta,  viene vivificata dall’ impegno costante che poniamo nella nostra pratica.

Ovviamente una perfetta proporzione tra l’ uso dell’ intelletto e la pratica vera e propria sarebbe il massimo ma, di questi tempi, credo che l’ accento, debba necessariamente essere posto più sull’ azione che sulla contemplazione fine a se stessa. Il druidismo ci permette di trasformare ogni cosa, ogni evento della nostra vita, ogni circostanza interna o esterna, nel carburante che alimenta il veicolo della nostra più alta e raffinata coscienza interiore, permettendoci di esplorare gli infiniti doni e le meraviglie che ci circondano. La consapevolezza della non dualità, della non separazione, dell’ assenza di ideologie dicotomiche che ci slegano dalla magia che l’ universo ci mette a disposizione sono concetti che, nella loro forma più nobile, si esprimono attraverso una pratica costante congiunta ovviamente all’ approfondimento e allo studio del ” corpus ” degli insegnamenti che ci vengono forniti dalle varie fonti.

Il concetto di ” part time ” per un praticante serio e motivato non è contemplato:  Se non siamo in grado di essere Druidi, Sacerdoti, Sacerdotesse o che dir si voglia anche mentre, banalmente, siamo intenti a lavare i piatti, significa che qualcosa non sta andando per il verso giusto. Dichiararsi ed essere realmente al Servizio non è un lavoro a tempo determinato, non è una mansione che può essere svolta secondo orari prestabiliti ma, al contrario, è una vera e propria vocazione che impregna e influenza tutti gli aspetti della nostra vita.

L’ energia che magicamente ci unisce agli Dei, imponendo su di noi il loro invisibile ma tangibile ” Sigillo ”  diventa la pura potenza che anima e da vigore ai nostri atti, questa forza interiore si esplica e prenderà forma solo se noi, saggiamente, opereremo in mezzo alla gente, per la gente e nel mondo. Per questa ragione credo che il druidismo non possa essere considerato o confinato ad un esperienza solo ed esclusivamente concettuale e astratta. Il mondo è strapieno di eruditi ma scarseggia di persone sagge che ” osano ” mettersi davvero al Servizio.

L’ occidente, sempre più disincantato dalla tecnologia, da una vita comoda e dalle trappole perpetuate e messe in essere da una razionalità o da un “credo” che si sono rivelati ingannevoli, si rivolge e  viene alimentato da una naturale pulsione verso tematiche che possiamo definire più spirituali, legate alla natura e alla riscoperta dei Suoi antichi valori. Questo è assolutamente un bene ma, d’altro canto, vista la tendenza ad un consumismo sfrenato, comporta anche il rischio, per altro già ampiamente dimostrato, che in tanti si rivolgano a forme di spiritualità ” fai da te ” quella che io definisco spiritualità da supermercato:

” mi dia due etti di induismo, tagliato fino possibilmente e lo accompagni con un etto di druidismo, quello più magro, mi raccomando ”

Principalmente da questa considerazione deriva la mia convinzione che sia necessario essere druidi 24 ore al giorno e non solo durante le festività canoniche, nei momenti di studio, di meditazione o di incontri formali. Come druidi abbiamo il dovere di essere ciò che studiamo, ciò che meditiamo e ciò che affermiamo. Lo dobbiamo a quelle energie che ci hanno posto su questo meraviglioso cammino e alle quali ci siamo dedicati  ma soprattutto, per una questione di onestà intellettuale e di rispetto, lo dobbiamo a noi stessi quali praticanti di una via a tratti difficile, alcune volte complicata ma, nel suo complesso, così ricca e meravigliosa da togliere il fiato.

Vostro in Spirito di Servizio

Bran Paolo Veneziani /|\

© Bosco dei Noccioli 2015

Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell’autore e senza citarne la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d’autore.
Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.

Annunci

2 pensieri su “Druidismo: un’esperienza non concettuale…

  1. Dopo aver letto l’articolo ho fatto un piccolo esame di coscienza, mi sono detto: Ed io cosa sto seguendo? Ci sto mettendo anima e corpo o so facendo meri esercizi per l’anima ed il corpo? Avrei voluto darmi una risposta diversa.
    Da ieri (meglio di domani) voglio vivere appieno la via che ho scelto.
    Grazie Bran per l’ottimo spunto di riflessione.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...