Felice Solstizio d’Inverno

“Tieni acceso il fuoco del tuo cuore e
ricorda il Sole che tramonta e risorge”.

dd

Il Solstizio d’Inverno, o Mezzo inverno, è il momento per onorare il sole che ritorna. È tempo di sedersi con il cuore aperto e contattare il nostro fuoco interiore, sentire il suo calore irradiarsi nella nostra vita e nel mondo intero. La terra appare immobile, ma siamo chiamati a ricordare il sole e la vita che porta. Siamo incoraggiati a trascorrere del tempo in contemplazione perché questa è una stagione per la riflessione profonda, qualunque sia il modo migliore per te. Puoi sedere in solitudine ma ricorda che tu non sei mai solo. Tu sei uno e noi siamo in molti. Possa tu pregare con un buon fuoco nel cuore.

Felice Solstizio d’Inverno a tutti Voi!

Clan del Nocciolo

ff.jpg

Annunci

LUNA PIENA IN CANCRO AL TEMPO DEL SOLSTIZIO D’INVERNO: UNA BATTAGLIA PERSONALE

Luna Piena durante il solstizio d'inverno a Stonehenge -Dicembre 2010

Il mese di Dicembre vede protagonisti due fenomeni importanti e tale fatto assume ancora più importanza vista la vicinanza degli stessi.
Il 21 Dicembre alle 23:24 ore italiane il Sole toccherà gli zero gradi del segno del Capricorno dando vita al solstizio d’Inverno, il giorno più corto dell’anno. Nei solstizi, il moto del Sole sembra arrestarsi, ma è solo un fenomento di apparenza. Il Sole raggiunge il punto più basso rispetto all’orizzonte della Terra e questo fenomeno apre le porte all’inverno.

Solstizio d'Inverno 2018
21 Dicembre alle 23:24 Solstizio D’inverno

A distanza di poche ore si verificherà il fenomeno di Luna Piena, 22 Dicembre alle 18:50 ore italiane. Non sarà un plenilunio solstiziale, ma la distanza tra i due fenomeni è molto ravvicinata. Osservare una “Luna Piena solstiziale” è un qualcosa di magico e poco frequente. Si può assistere a questo fenomeno ad intervalli di circa 19 anni. L’immagine della Luna piena al solstizio d’inverno sopra il cerchio di pietre di Stonhenge, è stata catturata nel Dicembre del 2010. A distanza di otto anni possiamo osservare quasi lo stesso avvenimento, visto che la luna diventa piena dopo 19 ore circa dal solstizio.

Il Solstizio d’inverno (nella tradizione druidica Alban Arthan) ci racconta della rinascita della luce dopo un periodo di introspezione e di ricerca interiore. Il Sole inizia il suo percorso nella terra solida e consistente, tenace e ostinata del Capricorno, segno dominato da Saturno. È la terra più fredda e spoglia che incontriamo nel circolo zodiacale durante l’anno, ma nonostante questo è la terra che se vissuta nel modo corretto permette di concretizzare e manifestare, di arrivare alla sostanza e realizzare i propri obiettivi. Lo scorso Alban Arthan, l’ingresso del Sole in Capricorno avvenne in sesta casa, portando ad accendere i riflettori sul nostro operato e sulla nostra salute. Quest’anno il momento del solstizio avviene in quarta casa, la casa delle radici e della nostra tradizione, la casa della nostra appartenenza familiare e
dell’educazione. Un Sole fievole e non troppo caldo illumina questo settore di vita portando quella scintilla di speranza e rinascita. Un Sole che ci pone di fronte a quella che è la nostra struttura dell’individualità, della nostra capacità di affermarci e allo stesso tempo di entrare in relazione con gli altri.
Siamo consapevoli che tutto ciò che portiamo nel mondo e il modo in cui ci relazioniamo col mondo, in buona parte deriva da quello che è il nostro costrutto familiare, dall’educazione ricevuta e i valori a noi impartiti?
Siamo capaci di realizzare noi stessi nel mondo non tradendo il luogo da dove arriviamo e le tradizioni che sono alla base delle nostre radici?

La quarta casa è il territorio dominato dalle energie lunari, e queste energie sono le stesse che governano il segno che rispecchia per eccellenza tutto ciò che è famiglia, attaccamento ai valori e alla tradizione, ovvero il segno del Cancro.
Dopo poche ore dal solstizio, la Luna si troverà ai primi gradi del segno del Cancro, andando in opposizione al Sole in Capricorno. Vedremo in cielo una Luna piena che brillerà nella sua dimora ideale oltretutto in un’altro settore “acquoso” in cui astrologicamente si definisce esaltata, la dodicesima casa.

Se dalla scorsa Luna nuova ci siamo messi in moto per capire almeno una delle

Luna Piena Dicembre 2018
Luna Piena 22 Dicembre 18:50

nostre verità, per comprendere almeno una cosa che sappiamo per certo farci essere saldi e farci stare bene, adesso è il momento di manifestarla. La Luna piena in dodicesima casa ci suggerisce di uscire dalla paura del giudizio, di gioire per la bellezza della vita godendoci quella spensieratezza a volte infantile ma innocente che è in grado di farci sentire “vivi”e capaci di qualsiasi cosa. Di trascendere e andare oltre perché c’è
sempre una possibilità.

La sfida maggiore che mette sotto prova questa Luna è la quadratura che subisce da Chirone e Marte congiunti nel segno dei Pesci. Marte di per sè, ha poco di che spartire con la Luna. Se lei da una parte è ricezione, contenimento e unione, Marte gioca un ruolo opposto di azione, separazione ed energia guerriera.
L’imput energetico della quadratura di Marte sulla Luna è proprio questo, risvegliare quella parte guerriera dentro di noi affinchè la nostra personale battaglia venga portata avanti a testa alta e con onore. Chirone, il centauro buono, il centauro che si distingue dagli altri centauri animaleschi e selvaggi, è portatore di medicina e guarigione, sapiente e dotto, è colui che ha saputo gestire gli istinti con la ragione. Chirone sollecita la Luna ponendo ancora più accento su quello che è il nostro personale retaggio
familiare. Quasi una sfida karmica che il cielo ci ricorda di risolvere.

Ci sentiamo accettati?
Quanto sono vulnerabile agli atteggiamenti e ai pensieri altrui?
Fin dove arriva la mia autostima?

Chirone e Marte sollecitano questo plenilunio nel momento dell’anno in cui la fievole luce del Sole è più lontana e sembra spegnersi, ma che in realtà lentamente si farà strada per tornare ad ardere e portare calore anche laggiù, nelle nostre zone più recondite.

Vostro, nella Via delle Stelle
Quercus /|\

img_2885

Clan del Nocciolo 2018

Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell’autore e senza citarne la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d’autore. Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.

LUNA NUOVA IN SAGITTARIO-DICEMBRE 2018-IL SEME DELLA VERITÀ

Il 7 Dicembre prossimo alle 8:21 circa si verificherà il fenomeno di Luna Nuova. Sole e Luna saranno congiunti nei 15° del Sagittario e danzeranno assieme in casa 12.

new moon sagitta.jpg
Luna Nuova in Sagittario – Dicembre 2018

La congiunzione Sole-Luna viene innescata l’inizio di un nuovo ciclo. Il seme di questa unione verrà forgiato dal fuoco sagittariano, concepito in dodicesima casa, per poi iniziare il suo viaggio verso quello che sarà il prossimo plenilunio del 22 Dicembre, dove la Luna esprimerà al massimo la sua bellezza nel territorio acquoso del segno del Cancro, terreno a lei fertile in quanto governatrice del segno.

Il Sagittario, ultimo dei segni di fuoco ci introduce verso quelle che sono vedute più ampie, più ottimiste, ci suggerisce ottimismo e fiducia e ci spinge verso la verità. L’unica grande verità che è quella che sentiamo dentro, quella che ci viene da dentro e che sappiamo far parte di noi. Il Sagittario, essere mitologico, possiede la forza e la tempra animalesca ben radicata a terra e tenuta a bada dalla parte umana che invece dirige la freccia verso un obiettivo. Istinto e ragione trovano la perfezione dentro il fuoco della speranza e della fiducia gioviana. Giove da poco infatti ha fatto il suo ingresso nel suo domicilio, il Sagittario appunto e tutto ci riporta a quanto detto per la passata luna piena.

Il connubio Sole (energia maschile) Luna (energia femminile), crea un grande potenziale

luna_nuova_dicembre_2018.png
Luna Nuova Dicembre 2018

di inizio. Il seme viene concepito nel settore della vita che più si lega all’inconscio e al periodo terminale della gestazione della maternità, la dodicesima casa, il luogo dove tutto è connesso con il tutto, il luogo dove non ci sono distinzioni tantomeno cose definite. Territorio dove la fine di un qualcosa si fonde con l’inizio di un’altra. É il luogo dell’infinito che non ha confini netti e definiti ma è precursore di quello che sarà.

La congiunzione Sole-Luna avviene in questo ambito e si trova sollecitata dalla quadratura con Marte congiunto a Nettuno nel segno dei Pesci. Marte, pianeta governatore dell’Ariete, pianeta degli inizi, Marte irruento e dinamico, prende per mano Nettuno signore dei Pesci, ultimo segno della ruota zodiacale e della fine dei cicli. Inizio e fine ancora una volta si fondono esprimendo l’eterno susseguirsi di morte e rinascita. Questa fusione ci ricorda di vivere tutto sempre in un concetto di evoluzione. La vita non è statica. Dopo ogni fine c’è sempre un nuovo inizio e questo inizio è, e sarà sicuramente ad un livello di qualità superiore per noi stessi. La mutevolezza di Nettuno e l’incostanza di Marte giocano un ruolo fondamentale in questa fase di Luna Nuova: Cercare di dare forza alla realizzazione dei propri obiettivi e progetti.

Se la scorsa Luna Piena ci consigliava di manifestare la nostra volontà, adesso in questo tempo di Luna Nuova uno dei consigli è di comprendere ciò che è veritiero per noi stessi, e lavorare affinchè la nostra personale verità sia manifestata. Per nostra personale verità intendo quel qualcosa che voglio veramente nella mia vita, cos’è quel qualcosa che cerco per me stesso che mi faccia sentire integro e saldo. Alla fine siamo noi stessi che creiamo la nostra realtà, che ci auto-impediamo una crescita imponendoci dei limiti personali, che ci inquadriamo dentro a schemi mentali costringendoci spesso ad adeguarci alle situazioni imposte, ad essere ciò che in realtà non siamo, quando invece dovremmo capire che non siamo nè più nè meno di nessun altro. Liberiamo quindi la nostra persona. Seminiamo il nostro seme di verità e coltiviamolo affinchè sia manifestato in tutta la sua bellezza.

La Luna Piena in Cancro del prossimo 22 Dicembre sarà un ottimo momento per portare a termine questo lavoro personale.

Buon Novilunio a tutti

Vostro, nella Via delle Stelle

Quercus /|\

Clan del Nocciolo 2018

Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell’autore e senza citarne la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d’autore. Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.