il Cielo di Alban Elfed

alban elfed

Domenica 23 Settembre 2018, il Sole incrocerà perpendicolarmente il piano dell’equatore ed entrerà nel segno della Bilancia alle 3:58 circa, ora italiana. Avverrà l’equinozio d’Autunno, Alban Elfed nella tradizione druidica, letteralmente “La Luce dell’Acqua“, quando il Sole discende oltre il mare e gli oceani. La Terra si sta incamminando verso i mesi del riposo e i colori bruniti iniziano ad incorniciare boschi e paesaggi. È un momento di equilibrio, dove il giorno e la notte hanno la stessa durata, momento di bilanci e di effettivo raccolto.

Il cielo al momento dell’equinozio vede protagonista un Sole congiunto a Mercurio in Bilancia e Luna e Nettuno congiunti in Pesci.Equinozio d'Autunno

Per natura astrologica, il Sole in Bilancia viene definito in “caduta“, perché non si trova in un ambiente nel quale riesce ad esprimere il meglio di sé. Se un Sole in Ariete (opposto alla Bilancia) esprime una forza talvolta eccessiva nella sua espressione, in questo caso il Sole che si trova a transitare in un luogo governato dall’elemento Aria, dove il punto di forza è la collaborazione, la relazione, e la condivisione, è in un territorio nel quale deve imparare a convivere con gli altri e a stabilire rapporti armoniosi e sereni a discapito della sua voglia di egocentrismo e smania di palcoscenico. È un Sole che ci riporta a comunicare (congiunzione con Mercurio) con il cuore.

Dopo le fatiche estive, dopo i tempi dei raccolti, delle scelte, delle vagliature, adesso ci viene chiesto di tornare lentamente ad ascoltare il nostro io più vero, ciò che il cuore veramente ci chiede. Tornare a sentirci dentro, a respirare l’aria che arriva dal cuore e a non trattenere ma imparare a condividere.

Alban Elfed è un momento di transizione, di equilibrio tra le varie forze. Ci aiuta e ce lo suggerisce anche la Luna in congiunzione a Nettuno nel segno dei Pesci. Nettuno nel suo domicilio, abbraccia una Luna che si esalta in questo segno. È una Luna che ci parla di empatia. Ci racconta della possibilità di entrare in allineamento emotivo con altri individui, senza perdere però di vista i nostri personali confini, per imparare a non dissolverli come altrimenti quel Nettuno porterebbe a fare. Una Luna oltretutto prossima alla pienezza (martedì 25/09 ore 04:54), e che quindi ci spinge ad una crescita e ad uno sviluppo in tutto questo tema.

Cosa ho raccolto? Cosa ho in mano effettivamente? Riesco a sentire veramente ciò che mi ero promesso qualche mese fa? Ho fatto il possibile per essere in contatto con la mia “vera” persona?

Le domande sono molte, forse una soluzione è guardarsi dentro, fare dei grandi respiri e parlare a noi stessi della verità. Solo noi in teoria sappiamo chi siamo e cosa vogliamo veramente, gli artefici del nostro cammino. E queste riflessioni ci saranno d’aiuto nel viaggio verso uno dei momenti più importanti dell’anno, Samhain, il 31 Ottobre…

Vostro, nella via delle Stelle
Quercus /|\

Clan del Nocciolo 2018

Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell’autore e senza citarne la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d’autore. Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.

Annunci

il Cielo di Lughnasadh 2018

Campo di grano
Benedizioni di Lughnasadh a tutti quanti! /|\

La ruota delle stagioni gira e ci accompagna in questo nuovo tempo di festa, di celebrazione della vita, di abbondanza e di ringraziamento per il raccolto. Chiamata anche “Festa del grano“, la tradizione Druidica vede la celebrazione di Lughnasadh il primo giorno di Agosto. Ma un tempo, quando non esistevano né gli orologi né il calendario come lo conosciamo oggi, l’esatto momento della festività veniva individuato da un raggio di luce solare che illuminava un preciso punto sopra una pietra riportante delle incisioni. E tale punto veniva illuminato quando il Sole sorgeva a 10° del segno del Leone. In realtà tutto questo accade ancora oggi in Irlanda a Kildare. Quindi in qualche modo quel calendario così lontano e ancestrale, è ancora preciso.

Lughnasadh in Kildare
Lughnasadh a Kildare (Irlanda)

Mi riallaccio quindi al Sole nei 10° del Leone per dare uno sguardo alle forze celesti che si muovono in questo momento di celebrazione e festa. Giovedì 2 Agosto alle ore 10:30 italiane, il Sole toccherà i 10° del segno del Leone. Il Sole è nel segno del Leone, un trionfo di luce e calore che vede il luminare solcare il proprio territorio di dominio. Il Leone, secondo segno legato all’elemento Fuoco, è la massima espressione dell’energia
vitale. Siamo nel pieno dell’estate, la Terra abbonda di frutti e dona la possibilità di raccogliere.

Raccolto è la parola cardine di questo momento dell’anno e anche di questo periodo di festa. Cosa abbiamo seminato nei mesi precedenti? Cosa possiamo raccogliere oggi perchè possa essere la giusta ricompensa dei nostri sforzi? Cosa possiamo donare agli altri?

Tra i molti progetti del viaggio del Sole in questo segno, quello più importante è di portare luce agli altri. Riuscire a dominare il suo ego sfrenato e condividere le ricchezze accumulate. Il Sole ha un meraviglioso guerriero al suo fianco, Marte, che in questo momento si trova in posizione opposta. Lasciamo andare i timori di non avere uno scopo, una direzione da seguire, una meta da raggiungere (opposizione Sole-Marte) oppure cavalchiamo questi sentori per dare forza, stimolo e nutrimento a quella
nostra parte più attiva e generosa che deve risplendere più che mai in questo suo momento di massima espressione. Se ciò che facciamo è ciò che veramente ci piace, sarà anche più naturale e spontaneo riuscire a condividerlo. Credendo e dando fiducia ai nostri passi, ci libereremo di quei pensieri tremanti che potrebbero in qualche modo intaccare il nostro operato. Se nascesse l’esigenza di un cambiamento, dovremmo cercare di assecondare la nostra vera volontà e spalancare le porte al cambiamento. Urano in
quadratura al Sole può esprimere una forza di cambiamento sulla nostra direzione. Ogni necessità di cambiamento è un bisogno di rivedere le nostre priorità. Facciamolo in questo momento di massimo raccolto, focalizzando ciò che ci è utile da ciò che inizia ad essere superfluo e non necessario per una nostra personale crescita e miglioramento. 

Lughnasadh 2018
Il Cielo di Lughnasadh 2018

Ci incammineremo così attraverso i prossimi quaranta giorni, verso il termine ultimo del raccolto con la vera e propria vagliatura e separazione tra l’utile ed il superfluo grazie al Sole in Vergine, nel tempo di Alban Elfed (Equinozio d’Autunno). Siamo soddisfatti di ciò che facciamo? Ho bisogno di cambiare qualche atteggiamento per me stesso affinché io possa tirare fuori tutta la mia ricchezza interiore?
Il Sole sta viaggiando in casa 11 e punta i riflettori sul settore delle amicizie, del condividere con la comunità, del nostro saper donare al mondo senza la pretesa di avere qualcosa in cambio. Facciamolo con tutta la bellezza che sappiamo di possedere dentro. Come portarlo nel mondo? Attraverso quelle emozioni istintive, energiche e incontenibili della Luna in Ariete. Il primo della triade dei segni di fuoco, il più istintivo, il più immediato e intraprendente. E’ una Luna di fuoco quella che anima il cielo delle emozioni in questo momento. Cavalchiamo questa energia per poter portare alla massima espressione quell’energia solare che vuole mettersi al servizio in tutto il suo sfarzo leonino. Grinta è la parola d’ordine. Facciamo valere il nostro guerriero interiore per portare animo e passione laddove è necessario, per sentirci vivi e pieni di risorse da condividere con gli altri. Tiriamo fuori la nostra luce e mettiamola a disposizione per noi stessi e per gli altri.

Vostro, nella via delle Stelle
Quercus /|\

 

Clan del Nocciolo 2018

Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell’autore e senza citarne la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d’autore. Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.

Felice Solstizio /|\

“Balla sotto la Calda Luce del Custode della Luce

Apri l’anima alla felicità e al dono della Guarigione,

La Luce del Coraggio sconfigge ogni ombra!!!”

 

Felice Tempo del  Solstizio d’Estate a tutti quanti

da tutto il Clan del Nocciolo!

Benedizioni /|\

35836917_10215929030686713_609393642406150144_o
Acqua di Guarigione del Solstizio d’Estate – © Clan del Nocciolo

Clan del Nocciolo 2018

Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell’autore e senza citarne la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d’autore. Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.